La donazione del sangue

La donazione di sangue e' un atto d'amore verso chi soffre che consiste nel dare una piccola parte di se' per salvare una persona in pericolo di vita.

I riferimenti legislativi

In Italia la donazione del sangue e' regolata dalla legge n. 219 del 21 ottobre 2005, secondo cui la donazione puo' essere solo volontaria, periodica, responsabile, anonima, gratuita. La legislazione italiana e' coerente con le vigenti normative europee che regolamentano il settore

Cinque aggettivi fondamentali

I cinque aggettivi con cui la legge definisce la donazione del sangue hanno un'importanza fondamentale. Infatti indicano che i donatori di sangue sono volontari e quindi donano solo se sono fortemente motivati nel compiere questo gesto, lo compiono periodicamente e quindi danno la loro disponibilita'? a protrarre nel tempo la loro solidarieta'?, sono responsabili di cio' che fanno e per questo si sentono tenuti a mantenere uno stile di vita che permetta loro di essere il piu' possibile in buona salute e a mantenere con il medico trasfusionista del loro centro un rapporto di fiducia e franchezza reciproca, tengono a mantenere l'anonimato al fine di evitare qualunque insorgenza di sudditanze psicologiche nel ricevente, non ricevono alcun compenso economico per il loro gesto di solidarieta'.

realizzazione: www.pgian.net