Buon Natale e sereno 2022

Peggio di questa crisi, c’è solo il dramma di sprecarla” – Papa Francesco

Parto da questa frase pronunciata da Papa Francesco lo scorso anno, perché i tempi di crisi e di incertezza sono i tempi giusti per capire chi siamo come persone e come comunità, cosa vogliamo essere e come arrivare ad esserlo. Se sprechiamo queste occasioni, se non riusciamo a fare tesoro di ciò che ci è capitato tra capo e collo, vi è il rischio che presto o tardi torniamo lì, da dove tutto è iniziato.

Ovviamente non mi riferisco alla situazione sanitaria. Grazie a Dio vaccini e scienziati ci stanno aiutando a venirne fuori. L’augurio che faccio a ciascuno di voi e a me stesso è innanzitutto quello di rallentare per trovare spazi e tempi per nutrire quella dimensione di umano che ci caratterizza.

Ho sperimentato in questi mesi che un microorganismo che arriva dall’altra parte del pianeta può cambiare la mia vita così profondamente da rendere tutto precario e incerto. Per quello che mi riguarda mi rimane forte la certezza di essere piccolo, indifeso, limitato e qualche volta impaurito. Ma al tempo stesso fiducioso che la solidarietà è l’unico strumento per andare avanti.

Tra poco le giornate inizieranno ad allungarsi, prima in maniera impercettibile poi progressivamente ci accorgeremo che il sole tramonterà sempre più tardi regalandoci ore di luce. Vorrei leggere questi eventi del normale volgersi delle stagioni come metafora di fiducia verso l’uscita da un periodo oscuro e l’ingresso, progressivo verso relazioni più solidali, attenti alle fragilità, con un occhio di riguardo verso chi cade.

Nel concreto credo voglia dire avere più attenzioni verso chi ci circonda. Nessuno basta a se stesso.

Donare sangue, per esempio, è un modo per donare tempo e chi è in difficoltà. Il nostro pochissimo tempo che dedichiamo per una donazione è tempo illimitato per la vita di un ricevente.

A noi costa pochissimo ma per chi riceve è una questione di vita. I gesti di gratuità hanno una duplice caratteristica: non giovano solo a chi li riceve ma migliora chi li compie. Come una piccola luce che scaccia un angolo di tenebra.

Passate dei bei giorni e auguri.

Un forte abbraccio

Ultime News

17 Maggio

Il 17 Maggio si celebra la Giornata Internazionale contro l’omofobia,